Sei pronto? Si parte!

Ogni Paese ha le sue peculiarità: cambiano la cultura, la gente, l'inglese che vi si parla con i suoi accenti ed espressioni tipiche, cambia il sistema scolastico. Nei Paesi anglofoni del nostro emisfero, l'anno scolastico inizia generalmente in settembre e termina a giugno/luglio ed è suddiviso in trimestri o semestri.

Lo sapevi?

Esistono delle profonde differenze tra il sistema scolastico italiano e quello di altri Paesi. Ad esempio:

  • Non ci sono indirizzi specifici (liceo classico, scientifico, ecc.)
  • L'orario scolastico si protrae fino alle 15.30/16.00 del pomeriggio
  • Non esiste la classe: gli studenti si spostano di aula in aula, a seconda del corso che devono seguire
  • Vi sono poche materie obbligatorie (es. lingua locale e matematica) e molti corsi facoltativi
  • Lo studente costruisce il piano di studi in base alle proprie aspirazioni e al percorso universitario che intende intraprendere
  • Si dà maggiore spazio alle attività extracurriculari (es. sport, arte, volontariato, ecc.)

USA

Il percorso scolastico americano ha una durata di 12 anni (grade), al termine del quale gli studenti ottengono l’High School Diploma, titolo che permette di accedere alle università. Il sistema americano non prevede alcun esame nazionale: ogni Stato fissa i parametri per l'ottenimento del diploma. Il curriculum personale, costruito durante gli ultimi anni (high school), è fondamentale per essere accettati nelle università.

Importante! Negli Stati Uniti le scuole, dopo averne valutato i meriti, possono decidere di attribuire allo studente straniero l’High School Diploma (l’attribuzione del titolo non è comunque garantita).

Inghilterra

Dai 16 ai 18 anni gli studenti inglesi si preparano a sostenere gli esami A Level (AS+A2 Level), necessari per accedere all’università. Durante il biennio, detto Sixth Form, studiano tre o quattro materie, quelle più pertinenti al percorso universitario che intendono affrontare.